A proposito di bellezza (e di bruttezza)

17 giugno 2023

di Gianpiero Di Fiore

Il nostro blog, che si definisce collettivo di discussione e …vuole effettivamente provarlo ad essere, lancia una proposta a tutti gli uomini e le donne di buona volontà della nostra cittadina: fare una inchiesta fotografica o videografica dei disastri urbanistici ed ambientali che a Ceccano sembrano non avere mai fine.

Nella nostra quotidianità percorriamo le strade, le piazze, i quartieri, oppure ci rechiamo nelle varie contrade, a trovare un parente o un amico, o semplicemente facciamo una passeggiata a piedi o in bicicletta per i vari sentieri del nostro territorio, ci imbattiamo così in innumerevoli situazioni od episodi di degrado ambientale.

E’ per questa ragione che invitiamo a fotografare e riprendere con un video qualcosa che ci colpisce e che proprio non va, qualcosa che deturpa il paesaggio o che impedisce la piena fruizione di un bene pubblico, artistico o storico.
⁠E’ la nostra Costituzione con l’articolo 9, che ci ricorda come la Repubblica tuteli questi beni nell’interesse delle future generazioni.

Immagine - A proposito di bellezza (e di bruttezza)

Abbiamo il diritto di godere della bellezza e della salubrità dell’ambiente che ci circonda, sia esso città o campagna, ma abbiamo il dovere di tramandarlo a chi ci succederà preservandolo nella sua integrità ed anche migliorarlo, se possibile.
⁠E questo sembra proprio che non accada.

⁠Allora questa proposta rivolta ai cittadini ceccanesi, vuole anche far scaturire un interesse, una discussione, un confronto sul futuro della nostra città e del suo territorio.
⁠La forma che vogliamo proporre è immediata e di facile comprensione, l’immagine o le immagini in movimento possiedono una grande forza di comunicazione e di mobilitazione raggiungendo anche capacità artistiche che nobilitano l’animo umano.
⁠Esse possono diventare un formidabile strumento di denuncia, molto più di saggi economici o filosofici, insomma possono diventare una forma di mobilitazione civile straordinaria.

Ed anche un’occasione per cercare di diventare cittadini migliori.